The Vegetarian Chance

Nothing will benefit human health and increase chances of survival for life on earth as much as the evolution to a vegetarian diet (Albert Einstein)


Lascia un commento

The Vegetarian Chance a Ticino Vegetariano: Lugano Palazzo dei Congressi 28/29 ottobre

La cultura del cibo è molto legata alle tradizioni cade facilmente nella routine senza vera consapevolezza. Quanti di noi hanno mangiato o mangiano del cibo solo perché “si è fatto sempre così” e il nostro palato si è assuefatto a certi gusti? Non è facile cambiare, ragionare e mettersi in discussione su un tema delicato come quello della nostra nutrizione. Per questo non possiamo che essere davvero molto contenti della “rivoluzione” compiuta da Sapori Ticino dando vita a Ticino Vegetariano, il primo Festival della Svizzera Italiana dedicato al mondo della cultura vegetariana. Le date sono il 28 e 29 ottobre, il luogo: il Palazzo dei Congressi a Lugano. Come The Vegetarian Chance abbiamo collaborato alla realizzazione di questo evento e vi parteciperemo. Pietro Leemann sarà il padrino della manifestazione e questo è un riconoscimento al suo lavoro al Joia da oltre 26 anni e alla nostra associazione. Con Ticino Vegetariano condividiamo la filosofia della compartecipazione, della consapevolezza e dell’urgenza di ampliare le possibilità di scelta alimentari per difendere ambiente, salute ed etica. Sabato 28 sarà inaugurata alle 11 la mostra Nudo e crudo, che Agnese Z’Graggen e Paolo Tosi hanno già presentato a TVC 2017. Poi alle ore 12 Paesaggio Interiore: alta cucina vegetarianaincontro con Pietro Leemann e show cooking a cura dello Chef Sauro Ricci (Ristorante Joia – Milano). Domenica 29 ci sarà la presentazione del libro Veg per scelta, Demetra-Giunti Editore con Pietro Leemann e Gabriele Eschenazi. Il programma completo prevede la partecipazione di ospiti di alto livello e interesse come Ann Gardiner della Franklin University, Fabrizio Vaghi Dietista Fondazione Cardiocentro della Svizzera italiana, Emanuel Lobeck di Slow Food Youth Zurigo, Claudio Beretta di Foodwaste.chMeret Bissegger ristoratrice e ricercatrice gastronomica, il nutrizionista Derry Procaccini e gli chef Takuro Amano e Andrea Bertarini. Prodotti veg in vendita al Mercato del Gusto aperto durante la manifestazione. Gusto, salute, impegno ambientale, cultura, arte: Ticino Vegetariano ha tutti gli ingredienti per comunicare al pubblico svizzero e anche italiano il senso e il valore della scelta vegetariana.


Lascia un commento

A voi i maratoneti veg!!

Quest’anno al nostro festival abbiamo sostituito nel programma il tradizionale dibattito con una “maratona veg”, durante la quale in cinque minuti dodici persone, presentate da Gabriele Eschenazi e introdotte da Pietro Leemann,  hanno raccontato qualcosa di veg. Molti di loro hanno scelto di parlare di sé stessi, delle proprie esperienze. Altri hanno si sono dedicati a temi che stanno loro molto a cuore. Sullo sfondo scorrevano immagini di verdure prodotte artisticamente da Agnese Z’Graggen e Tosi Photography. Le note del violoncello di Keren Brera hanno introdotto, inframmezzato e chiuso la serata. Nell’insieme una serata di riflessioni, di ascolto e di scoperta. Le foto sono di Emiliano Scatarzi.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.


1 Commento

Alimentazione vegetariana e ambiente, un incontro il 23 ottobre al Monte Verità

tvc-2016-monte-verita-intestazione-locandina

I vegetariani costituiscono oggi nel mondo un’avanguardia nella difesa dell’ambiente. Proteggere la biodiversità, combattere l’inquinamento, pretendere la produzione di cibi sani biologici, sostenere una più equa distribuzione delle risorse alimentari sono tutti principi che si associano al vegetarianismo consapevole. Di teoria e pratica vegetariana in favore dell’ambiente parleremo il 23 ottobre al Monte Verità, in un luogo familiare per i vegetariani, che qui costituirono una comunità ai primi del 1900. Combineremo arte, cultura, cinema e gastronomia per vivere l’idea vegetariana in tutte le sue espressioni.

A partire dalle 10.30 e fino alle 18.30 nel giardino del Mandala produttori ticinesi e ideatori di progetti ecologici coordinati da Agnese Z’graggen presentano al pubblico i prodotti e le loro storie in una mostra-mercato. Alle 11.30 Marco Massimo Verzasconi, celebre pittore ticinese ecologista presenta l’atelier artistico Serigrafie al Naturale: performance con estratti derivati dalle verdure. Verzasconi è un artista che da anni si distingue per la sua ricerca di tecniche pittoriche innovative. Seguendo una sua evoluzione personale ha abbracciato la causa ecologista. Alle 13.30 Agnese Z’graggen, artista e cuoca, già presenta a Milano al festival TVC, coinvolge il pubblico nel suo atelier naturale, dove con prodotti della natura realizza gioielli e opere d’arte.

Agnese Z'graggen presenta al Mudec a Milano in giugno i suoi gioielli vegetali

Agnese Z’graggen presenta al Mudec a Milano in giugno i suoi gioielli vegetali

Alle 14.30 nell’Auditorium proiezione del documentario Terra! di Yann Arthus Bertrand prodotto dalla Fondazione Good Planet, un saggio letterario sulla specie umana e le sue relazioni con gli altri esseri viventi. L’uomo, sempre più isolato nel suo mondo, non vede più gli esseri viventi intorno a lui, non li considera e non li rispetta. Dalle 16.30 alle 18.30 nell’Auditorium si svolgerà una tavola rotonda sul tema della giornata con la partecipazione di: Francesco Panella, apicoltore, presidente di UNAAPI (Unione Apicoltori Italiani), Lorenzo Sonognini, ecologo e direttore della Fondazione Monte Verità, Pietro Leemann, chef e alimentarista, presidente di The Vegetarian Chance Marco Ferrini, fondatore e presidente del Centro Studi Bhaktivedanta che parlerà di Ecologia nella civiltà dei Veda. Condurrà: Gabriele Eschenazi, giornalista e cofondatore di The Vegetarian Chance. Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Il ristorante della Fondazione Monte Verità proporrà per quel giorno un menu vegetariano. Street food in tema sarà disponibile anche nello spazio del mercatino.

7 giugno 2014, dibattito al Monte Verità, da sinistra: Gabriele Eschenazi, Pietro Leemann, Gualtiero Marchesi, Marco Ferrini

7 giugno 2014, dibattito al Monte Verità, da sinistra: Gabriele Eschenazi, Pietro Leemann, Gualtiero Marchesi, Marco Ferrini

Con l’evento al Monte Verità prosegue il progetto di The Vegetarian Chance, che oltre al festival annuale e il concorso (nel 2017 sarà il 27/28 maggio), propone durante l’anno eventi culturali in Italia e in Svizzera. L’avventura cominciò proprio al Monte Verità il 7 giugno 2014, un luogo magico e vicino a Locarno, città natale di Pietro Leemann.

tvc-2016-monte-verita-locandina