The Vegetarian Chance

Nothing will benefit human health and increase chances of survival for life on earth as much as the evolution to a vegetarian diet (Albert Einstein)


Lascia un commento

I NOSTRI AUGURI VEG

Auguri da TVCMille auguri per un anno di buone relazioni, verso tutti gli umani e ogni essere. Amando gli abitanti del Creato siamo da loro amati, quindi  felici   

Tons of best wishes for a year of good relations, towards all humans and each single being. By loving the inhabitants of Creation we are loved by them, hence in happiness  

Pietro Leemann

Auguriamo a tutti che nel 2016 il cibo non sia mai un problema, ma fonte di salute, piacere, riflessione e rinnovamento

Our wish for everyone is that in 2016 food shall never be a problem but a source of health, pleasure, thought and renewal         

Gabriel Eschenazi


Lascia un commento

Petrini: il 14% dei gas serra è prodotto dal settore zootecnico

IMG_6804

Carlin Petrini a Expo durante il dibattito organizzato da TVC

Carlin Petrini pubblica oggi su la Repubblica alla vigilia della conferenza di Parigi sul Clima un interessante articolo dal titolo Perché l’agricoltura incide sul clima . Petrini ci ricorda che Su scala mondiale, l’agricoltura e l’allevamento sono i più grandi utilizzatori di acqua dolce, consumando il 70% delle risorse idriche disponibili. I fertilizzanti a base di azoto rappresentano il 38% delle emissioni dell’agroalimentare e che Allevamenti industriali sempre più grandi producono grandi quantità di deiezioni, creando problemi di inquinamento e smaltimento; il mangime arriva da monocolture intensive, spesso lontane centinaia o migliaia di chilometri, e causa di deforestazione. Il settore zootecnico — di conseguenza — è responsabile del 14% dei gas serra. Ma  a Parigi non se ne parlerà. Attribuire il cambiamento climatico anche alla produzione di cibo è un tabù. Eppure nutrire il pianeta era il tema dell’Expo e che la produzione del cibo sia legata alla qualità dell’ambiente era evidente in tutti i padiglioni, dove i vari paesi raccontavano orgogliosi le virtù dei loro ambienti naturali, della loro biodiversità. Petrini con Slow Food lancia l’appello Non mangiamoci il clima, che merita senz’altro una firma. Anche se non è esplicitato il discorso di Petrini indirizza al vegetarianismo, a un’alimentazione, dove la carne non sia più al centro dell’alimentazione quotidiana. Bisteccherie e hamburgherie prolificano vicino a nuovi locali vegetariani. Ristoratori e consumatori sono posti di fronte a delle scelte, che seguono a volte troppo l’istinto e l’abitudine senza guardare al futuro come invece fa Petrini.