The Vegetarian Chance

Nothing will benefit human health and increase chances of survival for life on earth as much as the evolution to a vegetarian diet (Albert Einstein)


Lascia un commento

Lo chef Moshe Basson a The Vegetarian Chance

Moshe Basson con la Hubeza, erba localeIn collaborazione con l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo domenica 12 giugno sbarcherà al Festival da Gerusalemme Moshe Basson.  Specialista in cucina biblica, etnobotanico, esperto in dieta mediterranea, storico dell’alimentazione, attivista in difesa dei cibi antichi, vegan friend. Moshe Basson è tutte queste cose: un cuoco poliedrico e speciale come indica la sua storia.

Non esiste forse percorso migliore per cercare la proprie radici se non quello del cibo. E Moshe Basson questo percorso lo ha iniziato oltre mezzo secolo fa a Gerusalemme, dove arrivò dall’Iraq con la sua famiglia nel 1951. Suo padre aprì una panetteria nel vicino villaggio arabo di Beit Safafa e lui manifestò da subito una grande attrazione per il cibo e la cucina. A ispirarlo furono le donne della famiglia e tutte quelle che incontrava nei villaggi. Da ognuna apprese un segreto e poi dopo aver servito nell’esercito come ufficiale, aprì un ristorante nell’antica casa di famiglia. Questa casa aveva una particolarità: era stata costruita intorno a un albero di eucalipto, che lo stesso Moshe da bambino aveva piantato nel giorno del Capodanno degli Alberi. A quell’albero è intitolato il ristorante, dove Moshe propone una cucina basata sugli ingredienti menzionati nella Bibbia ebraica e raccolti sulle colline intorno a Gerusalemme. Per il suo impegno nel ridare vita ai cibi antichi Moshe Basson ha ricevuto in Italia nel 2006 il titolo di Cavaliere della Repubblica. L’Eucalyptus, noto in tutto il mondo, è riconosciuto dalla Vegan Friendly Society israeliana come un ristorante, dove l’ampia scelta dei piatti consente di vivere un’esperienza vegana biblica completa.

Moshe Basson farà parte della giuria internazionale della terza edizione del concorso e dopo la cerimonia di premiazione terrà uno show cooking dal titolo Prima della fame. Attraverso i suoi piatti Moshe ci introdurrà nel mondo biblico agli albori della civiltà, quando l’uomo, come si legge nella Genesi, era vegetariano.


Lascia un commento

La locandina del festival The Vegetarian Chance / The program of The Vegetarian Chance festival

 VI ASPETTIAMO!

YOU ARE WELCOME

(eng below)

 

TVC 2016 LOCANDINA

THE VEGETARIAN CHANCE FESTIVAL

THE WORLD IN VEG

Program

Saturday June 11

At the Forum of Cultures «Khaled al-Asaad» (groundfloor)

11.30 Show cooking by chef Simone Salvini, Kichari: rice and lentils the mediterranean way

13.30 Show cooking by health&food coach Jenny Sugar, Whole vegan desserts in the world, in cooperation with Domori

At the Auditorium (first floor)

14.45 Artistic exhibition by food designer Agnese Z’Graggen, Jewels for a night

16.00 Round table about Vegetarianism: return to the origins of civilizations or peak into the future? Participants: Remo Egardi, biologist, Giulia Innocenzi, journalist and tv presenter, Paola Maugeri journalist and tv presenter, Pietro Leemann, chef and nutritionist. Conductor: Gabriel Eschenazi, journalist.

Roberta Cecchetto, team member of the Good Planet Foundation, presents two documentaries by Yann Arthus Bertrand:

18.00/20.00 A Thirsty World the future of water, precious and wasted resource

20.30/22.00 Terra the story of life and the isolation of man

 

Sunday June 12

10.30/13:30 The international contest (by invitation only). Participants: Gianfranco Ceccato (Switzerland), Andy Ferrucci (Italy), Sabina Joksimovic (Serbia), Masayuki Okuda (Japan), Tommaso Segato (Italy), Fabio Vacca (Italy), Lennart van Weert (Netherlands), Antonio Zaccardi (Italy).

At the Forum of Cultures «Khaled al-Asaad» (groundfloor)

11.30/13.00 Chocoexperience – seminar on the tasting of chocolate by Istituto Internazionale Chocolier

14.30 Show cooking di Vittorio Castellani, world food journalist & food writer, World Roots: round the world in salad bowl

16.00 International contest price award ceremony. Introduction by Gabriel Eschenazi. The president of the jury, Pietro Leemann awards the winners. Words by contest participants and jury: chef Enrico Bartolini, nutritionist Michela De Petris, gastronaut Davide Paolini, ayurvedic cook Marisa Scotto, Israeli chef Moshe Basson, enviromental biologist Carlo Modonesi.

Photos of the dishes by Yoshie Nishikawa

17.00 Biblical show cooking by Moshe Basson, Israeli chef from the Eucalyptus in Jerusalem, Before hunger, hosted by the Israeli tourism bureau

NOTE: All events are free admission limited to availability. 
«At Bartolini’s bistrot vegetarian dishes available